§ 1. Oggetto
Le Condizioni Generali di Vendita regolano i rapporti commerciali tra la Goldfinch Business
Solutions Sp. z o.o., di seguito: il Venditore, e ogni soggetto che acquista merci comprese
nell'offerta del Venditore, di seguito: l'Acquirente.

§ 2. Ordinazione della merce

1 Il tipo della merce, la quantità ed i prezzi vengono concordati di volta in volta tra il
Venditore e l'Acquirente.

2. L'Acquirente è tenuto a consegnare l'ordine oppure a confermarlo in forma scritta o in via
elettronica non più tardi di 48 ore prima della realizzazione.

3. Il Venditore delega il Presidente del Consiglio di Amministrazione oppure una persona da lui
indicata a concordare le condizioni dettagliate di vendita.

§ 3. Ritiro e consegna della merce

1. Il Venditore e l'Acquirente concordano di volta in volta le modalità e la data di ritiro merce.

2. In caso di consegna con il trasporto a cura dell'Acquirente, la merce viene consegnata presso il
magazzino del Venditore. In caso di consegna con il trasporto a cura del Venditore, la merce viene
consegnata presso il magazzino / luogo indicato dall'Acquirente.

3. La persona autorizzata dall'Acquirente conferma l'avvenuto ritiro della merce firmando la
relativa
bolla di trasporto o CMR con il proprio cognome e nome, funzione e timbro.

4. In caso di mancata conferma di ritiro merce sulla relativa bolla di trasporto o CMR da parte
dell'Acquirente, il relativo documento di spedizione costituisce conferma di consegna della merce.

5. In caso di consegna con il trasporto a cura dell'Acquirente, il veicolo deve essere idoneo
all'apposizione del piombo.

6. Il Venditore risponde di eventuale perdita o danneggiamento della merce durante il trasporto
solo nel caso di consegna con il trasporto a cura del Venditore.

7. La merce è consegnata su EURO pallets, ganci, nei contenitori riutilizzabili oppure nei
contenitori monouso.

8. La persona autorizzata dall'Acquirente conferma l'avvenuto ritiro degli EURO pallets, ganci, o
dei contenitori riutilizzabili, firmando la relativa bolla di trasporto o CMR con il proprio
cognome e nome, funzione e timbro. L'Acquirente s'impegna a restituire a proprie spese gli EURO
pallets, ganci, o i contenitori riutilizzabili, entro un mese dal ritiro merce. L'Acquirente
s'impegna a restituire gli EURO pallets, ganci, o i contenitori riutilizzabili nelle condizioni non
peggiorate.

9. In caso di mancata restituzione degli EURO pallets, ganci, o dei contenitori riutilizzabili nel
termine indicato, il Venditore addebiterà all'Acquirente i relativi costi, secondo le tariffe in
vigore in data della consegna e le quantità risultanti dai conti concordati dalle Parti, o in
mancanza secondo i conti del Venditore.

§ 4. Reclami

1. Alla consegna della merce l'Acquirente è tenuto a controllarne la quantità o il peso, a pena di
decadenza.

2. La merce consegnata può essere ritornata, a causa della quantità o peso non corretto, unicamente
al momento della consegna.

3. In caso di un difetto di qualità della merce consegnata, accertato dall'Acquirente, questi è
tenuto ad informarne tempestivamente in via elettronica il Venditore, ed entro 24 ore
dall'accertamento e in ogni caso entro 48 ore dal ritiro della merce, a redigere un protocollo di
reclamo, in forma scritta o in via elettronica, ed a inoltrarlo con successo al Venditore.
L'Acquirente s'impegna ad allegare al protocollo le foto della merce difettosa.

4. Il Venditore ha facoltà di verificare presso l'Acquirente la fondatezza del reclamo di qualità.
In caso di mancata fondatezza, le spese effettive della verifica sono a carico dell'Acquirente.

5. Il reclamo di qualità può essere relativo esclusivamente alle merci ritornate al Venditore o
messe a disposizione del Venditore.

6. La mancata conferma di ritiro della merce sulla relativa bolla di trasporto o CMR da parte di
una persona autorizzata dall'Acquirente, comporta perdita del diritto al reclamo, restituzione
della merce ed altre rivendicazioni.

7. Il Venditore tratta reclami entro 5 giorni dalla denuncia.

§5. Condizioni di pagamento

1. I pagamenti vengono effettuati in base alle fatture IVA emesse dal Venditore, alla scadenza
indicata sulla fattura, sul conto bancario indicato sulla fattura.

2. Il Venditore si riserva la proprietà della merce consegnata fino al momento del pagamento. La
proprietà viene trasferita all'Acquirente con il saldo dell'intero importo dovuto.
L'Acquirente risponde della merce consegnata, della sua quantità e qualità, fino al momento del
saldo. In caso di qualsiasi danno l'Acquirente è tenuto a riparalo. Con la consegna della merce
l'Acquirente subentra nei rischi relativi alla perdita o danneggiamento della stessa.

3. Il pagamento s'intende effettuato:
- in caso di pagamento con bonifico bancario: in data dell'accredito del conto del Venditore,
- in caso di pagamento in contanti: in data di pagamento presso la cassa del Venditore.

4. Qualora nella causale del pagamento non fosse indicata la relativa fattura, il pagamento viene
imputato in conto delle fatture scadute, secondo l'ordine cronologico.

5. In caso di ritardo nel pagamento vengono applicati gli interessi massimi di mora a partire dal
giorno seguente alla scadenza fino al giorno del saldo.

§ 6. Forza maggiore

1. In caso di eventi di forza maggiore, tali da rendere impossibile al Venditore la realizzazione
totale o parziale degli ordini confermati, il termine di realizzazione viene prorogato
rispettivamente.

2. In caso di eventi di forza maggiore di cui al punto 1 sopra e delle loro consequenze, che
perdurino per oltre 3 mesi, ciascuna delle Parti ha facoltà di recedere in forma scritta
dall'ordine confermato, senza dover riparare il danno subito dalla controparte.

§ 7. Altre risoluzioni

1. L'Acquirente s'impegna a comunicare tempestivamente al Venditore, in forma scritta, quanto
segue:
- nuova residenza o sede aziendale;
- avviamento della procedura fallimentare o concorsuale, e le relative cause;
- cambiamenti nella situazione legale dell'azienda, nuova denominazione o titolare;
- qualsiasi cambiamento tale da poter influire sulle garanzie concesse (p.es.: vendita del
patrimonio a eventuale copertura dei debiti).

2. L'Acquirente risponde dei danni subiti dal Venditore a causa di inadempienza relativamente a
quanto contenuto nel §7 p. 1 sopra.

§ 8. Riservatezza

1. L'Acquirente s'impegna a seguire norme di riservatezza circa dati e notizie tali da poter
arrecare danni al Venditore, nel corso della durata dei rapporti commerciali e anche dopo la loro
cessazione. L'Acquirente s'impegna a seguire norme di riservatezza circa dati e notizie ricevute su
qualsiasi supporto e con qualsiasi modalità.
2. Con il termine „riservatezza” s'intendono tutte le informazioni relative ai rapporti
commerciali, che
contengano i dati tecnici oppure altri dati relativi ai servizi, prezzi, processi, programmi,
conoscenze,
idee ed innovazioni, moduli, metodologie commerciali, dati commerciali, finanziari, contabili e di
marketing del Venditore. Informazioni di pubblico dominio e accessibili al pubblico non sono
informazioni riservate.

§ 9. Risoluzioni finali
1. Qualsiasi controversia relativa al presente rapporto commerciale verrà risolta dal tribunale
della
sede del Venditore.

2. L'Acquirente s'impegna a presentare le presenti condizioni generali di vendita ai propri
dipendenti,
commissionari ed altri soggetti interessati.